tempo
Prendo spunto dall’ultimo articolo per spiegarvi, un po’ più nel dettaglio, come gestiamo il flusso di lavoro nello studio di registrazione di ChiaraVoce.
Per prima cosa, dividiamo i lavori in brevi (ad esempio gli spot o gli IVR), medi (alcuni e-learning e video aziendali) e lunghi (audiolibri, guide museali e così via).
Quindi, per ogni lavoro, valutiamo una tempistica che tenga conto di possibili problematiche ed impedimenti, come ad esempio una breve malattia. Ecco perché molte volte la tua registrazione arriva prima del previsto!

 

I lavori lunghi generalmente vengono conclusi nell’arco di un mese, quelli medi in una settimana e quelli brevi nel giro di qualche giorno.

Questi sono ovviamente tempi di massima, per avere una valutazione specifica sul tuo progetto puoi richiederci una consulenza gratuita.
Normalmente, lo speaker mette in coda i progetti nuovi, anche valutandone la durata. Quindi cercherà di avere non più di un progetto lungo al mese, uno medio a settimana e uno breve ogni 3 giorni.

 

E se hai un’urgenza, cosa succede?

I tempi sono definiti per lasciare lo spazio alle revisioni (che hanno la massima priorità) e alle urgenze, che vengono comunque valutate secondo fattibilità (per avere una buona registrazione la voce deve essere sufficientemente riposata, quindi non è pensabile di registrare un progetto da un mese in una sola settimana… Anche se lo studio di registrazione è libero!). D’altra parte, i progetti veramente urgenti sono di solito anche quelli più brevi, quindi siamo sempre riusciti ad accontentare tutti quanti. Questo anche grazie a una fantastica squadra di collaboratori!
Sei pronto ad affidarci il tuo prossimo progetto? Contattaci subito per avere maggiori informazioni!

La voce giusta per il tuo business?

Scoprila con il nostro percorso gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *